Autor: Giuseppe Verdi
Obra: Don Carlo, 1867
Fragmento: Per me giunto e il di supremo -2.50-
Intérprete: Ettore Bastianini (barĂ­tono)